giovedì 3 gennaio 2013

I biscotti per la Befana

 Non sono una grande amante dei biscotti,
ne preferisco davvero pochi:
quelli ripieni di marmellata e i canestrelli.
Sarò una dai gusti difficili, ma almeno
ho le idee molto chiare.
Ho fatto questi biscotti durante gli ultimi giorni
di dicembre. Adoro fare i biscotti a Natale:
il profumo dolce mi pensare al tepore casalingo
e all'allegria delle feste.
Sperimento sempre. C'è l'anno dei biscotti speziati,
quello delle mandorle
e delle noci e quest'anno della vaniglia.
Ho pensato di aggiungere l'estratto della vaniglia
per provare una versione a me inedita.




E alla poverina vecchina non ci pensa nessuno?
Ho pensato di dedicarli alla Befana che ha allietato
l'ultima parte delle feste natalizie della mia infanzia.
Perchè non farli trovare nella calza?

La ricetta è quella classica dei biscotti,
ma ho aggiunto la vaniglia che adoro
per conferire a questa frolla un sapore dolce
e intenso al tempo stesso.
Che delizia sentire scioglirsi in bocca questa pasta friabile!
Da accompagnare con tè alle spezie o ai frutti rossi.




Ingredienti per circa 30 biscotti:


- 300g farina
- 150g burro
- 150 g zucchero a velo (tenete una parte per
spolverizzarei biscotti)
- 2 tuorli
- 1 pizzico di sale
-  la scorza di un limone grattuggiata
- un baccello di vaniglia (ma questo è facoltativo)


 Procediemento:

 Incidere per il lungo il baccello ed estrarre la vaniglia per aggiungerla
all'impastoche si preparerà.
 Impastare come una normale frolla la farina con i due tuorli, lo zucchero,
il burro, la vaniglia e la scorza di limone, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Far riposare l'impasto avvolto nella pellicola in frigo per almeno 30 minuti.
Stendere con il mattarello una sfoglia alta circa un centimetro e
con una formina ritagliate i vostri biscotti.
Infornate in forno caldo a 170 gradi,  per circa 15-20 minuti,
tenendoli d'occhio la cottura: non si devono dorare.
 Sfornate, fate raffreddare e spolverate di zucchero a velo rimasto.


Nessun commento:

Posta un commento