martedì 31 gennaio 2012

7 Things I Love

31 gennaio. Ho deciso di aprire una nuova rubrica: 7 things I love.
Ogni mese una gallery di 7 cose che mi piacciono, che ho scoperto o ritrovato.

Pigiama color prugna e pois: l'adoro!! L'ho acquistato durante i saldi da Tezenis, ma adocchiato già qualche mese prima.


Il cielo azzurrissimo di questo mese, sembrava una primavera anticipata.
E ora è arrivata la neve...


Il tè, non poteva mancare. Quello alla stracciatella, mi è stato
regalato a Natale. 
Buono e goloso, cioccolato, vaniglia e yogurt. Regno Stellato l'ho acquistato sempre durante il periodo natalizio dal mio fidatissimo negozio di tè a Bologna. Un delicatissimo aroma di anice si sposa con la melagrana e i fiori di loto. Andateci!


La candela che illumina il bagno ogni volta che faccio la doccia. Mi piace assoporare ogni
istante del tempo che dedico a me stessa.


Fondotinta compatto e correttore della Fraismonde, linea biologica dei suoi cosmetici. Il packaging è fantastico, è in carta riciclata. Uso questi prodotti da circa due anni e mi trovo molto bene. Il fondotinta è leggero e copre quanto basta, evitando l'effetto cerone. Anche il correttore è ottimo. Inoltre, l'azienda è italianissima, è calabrese. Lo scrivo con orgoglio.


La ricetta di questo mese. Buono questo risotto, da rifare cento volte.


Questa foto scattata giorno del mio ventottesimo compleanno. Il 4 gennaio, appunto.

venerdì 27 gennaio 2012

Ricetta del mese: un golosissimo risotto

Questa ricetta è stata un esperimento: l'unione di due ricette
e di ingredienti mai provati.
Ci sono i tomini, i peperoni e i semi di papavero.
Ho acquistato un etto di semi di papavero con l'intenzione di farci un dolce, 
cosa tra l'altro mai avvenuta, così ho pensato di scovare sul web un piatto salato.
Nella ricerca riverreva spesso il risotto con i peperoni...
E inoltre, avevo in mente di fare anche questo.Qualche mese fa 
ho visto a Cuochi e fiamme, un risotto allo zafferano reso
interessante e appetitoso dall'aggiunta del tomino, che diventava una base.
Perchè nonfare 1+1?
E voilà... un risotto super super goloso, adatto al periodo invernale
e soprattutto a questi giorni in cui è prevista neve.



Ingredienti:

per 4 persone
- 300 gr di riso per risotti;
- un peperone rosso o giallo
- quattro tomini;
- 1, 5 di brodo vegetale;
- un cucchiaio abbondante di semi di papavero;
- un scalogno;
- prezzemolo;
- olio;
- sale.


Procedimento:

Per rendere più digeribile il peperone, è fondamentale spellarlo. Quindi, si può cuocere su una piastra finchè non si è abbrustolito o passarlo al forno per circa 20 minuti.
Spellatelo, tagliatelo a striscioline e mettetelo da parte.
Fatto ciò, si prepara il fondo per il riso: olio e scalogno. Aggiungete il riso, tostatelo e
procedete come un normale risotto, bagnandolo con il brodo vegetale.
A metà cottura aggiungete il peperone precedentemente tagliato a striscioline, salate.
Nel frattempo, tagliate la calotta ai tomini e disponeteli nei piatti.
Utilizzate la calotta per mantecare il risotto e unite i semi di papavero e il prezzemolo.
Riempite i tomini con il risotto.
Il tomino si fonde con il calore del risotto ed è una delizia.
Il mio risotto è strabordato!!


Ho festeggiato così il primo giorno dell'anno...

giovedì 26 gennaio 2012

Colors Inspiration

Questa volta tocca a me con il mio maglione a pois.
Bellissimo!
Blu, Rosso, Bianco, grigio per la gonna, bordeaux per le calze.





Photos by Me
Maglione H&M, Headband Stradivarius, Calze Asos; Pencil Lip Gloss Kiko n. 05


mercoledì 25 gennaio 2012

Bianco su... nero

Se pensate che lavagne sono relegate solo alle aule scolastiche, vi sbagliate.  
Queste superfici di scrittura sono di grande aiuto, tutta la casa è a portata di mano.
Inoltre, non solo questa tintura dà nuova veste agli ambienti, ma è anche possibile decorare a nostro
piacimento. Se non ci aggrada molto, è sempre possibile cancellare.


Designsponge

Dal nero al grigio antracite, l'effetto lavagna rinnova tutte le pareti



o solo alcuni elementi


Un colore tradizionale che si intona con la contemporaneità degli spazi.
Quindi, gessetto alla mano e non dimenticatevi la lista della spesa!
Stasera si gioca a tris...

venerdì 20 gennaio 2012

Adele, trucco e parrucco

L'attuale icona della musica? Adele!
Ma dalle classifica si passa al beauty.
Il suo makeup e hairstyle sono imitatissimi: il sapore sisxties ha conquistato tutti.
Anche se per avere 20 anni la fa sembrare un po' troppo signora.
Ma il risultato finale è molto raffinato, forse manca una certa
frizzantezza per renderla contemporanea.

L'eyeliner è il grande protagonista del suo trucco in molte varianti.



Questa è la teoria, ma questa è la pratica, cioè un esempio.



Su Youtube troverete i tutorial pPoi, belle anche le acconciature. A me piace molto con i capelli sciolti, supervoluminosi.er ispirarvi al suo hairtyle.




Buon Weekend!


mercoledì 18 gennaio 2012

Tesori perduti

A chi non piace il vintage?
Credo quasi a tutti.
Il bello del vintage è la collezione, avere di un oggetto diverse tipologie.
A me, per esempio, piacciono i bottoni. Quelli lucidi, colorati, grandi dei cappotti 
degli anni '50 e '60; diventano spille o anelli.
Continuo l'elenco. Adoro i libri, le chiavi, i fili da cucito, alcuni gioielli e accessori,
oggetti per la casa. Ma non ho un amore grande verso i vestiti.
Ho difficoltà ad indossarli, sia per problemi di taglia ( non ho
la vita da vespa delle ragazze di quegli anni), sia perchè non mi piace pensare che un abito sia stato 
di un altro. Chiamamola possessione?






venerdì 13 gennaio 2012

L'angolo delle spezie

Perchè fare confusione in cucina?
Sale al posto dello zucchero, il curry al posto dello zafferano.
No, meglio di no. Evitiamo ciò che si può evitare.
Come vi avevo già anticipato qualche giorno fa, 
ho trovato una serie di progetti da fare nel weekend.

Il progetto è dedicato all'organizazzione del tè,ma 
nulla ci vieta ad applicarlo alle nostre amate spezie ed erbe aromatiche.
Scrivere sui barattoli, come sulla lavagna.
Basta stendere la vernice sul coperchio, lasciare asciugare e utilizzare il gessetto.
Il bello è che se decidiamo di cambiare possiamo sempre cancellare
e riscrivere.




Per chi avesse manualità e necessità di recuperare tutto lo spazio possibile...



Martha Stewart propone delle semplici etichette che potete stampare 
e applicare sui barattoli.



Per chi volesse, c'è il solito metodo: nastro carta e penna!




Buon weekend!

mercoledì 11 gennaio 2012

Spiced

Quest'anno di neve non se ne parla, almeno dalle mie parti.
Non so se è un bene o un male.
Di certo questo sole di gennaio è un po' strano: sembra quasi primavera.
Anche se non significa che il freddo ci ha abbandonato e il sole
ci spinge a passare del tempo all'aperto,
la sera possiamo assoporare il calore della casa.
Oggi, ho pensato che era giusto scrivere un post sui colori caldi della casa.
E mi sono ispirata ai soprendenti profumi e toni delle spezie.


Nel film Un Tocco di Zenzero (che vi consiglio),
Fanis  ricorda i momenti più felici trascorsi accanto
all'adorato nonno, proprietario di una bottega di spezie, che,
oltre a tramandargli i segreti della cucina greca, gli insegna i principi dell'astronomia
in un modo affascinante dove le spezie assumono un ruolo ben definito:

 Il pepe... è piccante e brucia, proprio come il sole.
"Il sale… va aggiunto nelle dosi necessarie per insaporire la vita di ognuno.
La cannella… è dolce amara, proprio come una donna.
La vita, come il cibo, richiede sale…
Sapori dolci e speziati possono essere mescolati in diverse maniere:
combinati assumono sfumature particolari impossibili da trovare se usati da soli.


 Non concordate anche voi?
Le spezie danno quel tocco magico ad ogni piatto.
Per esempio, adoro il curry nella zuppa di ceci, donandogli un calore scanvolgente;
le patate bollite (ricetta del mio ragazzo) ripassate in padella con la paprika;
la noce moscata insaporisce bene i finocchi bolliti o gratinati;
il mio latte alle spezie, ovviamente...
Si accettano ulteriori abbinamenti culinari.







Remainsimple

Seguitemi, venerdì vi proporrò alcuni progetti per organizzare l'angolo delle spezie.
Visto che siamo in tema.

martedì 10 gennaio 2012

Calze, calzini, calzette

Indossabili solo in autunno e in inverno, quindi, adoro anche queste 
due stagioni come implicita conseguenza.
Ho un sacco (nel vero senso della parola) di calze e collant, di tutti i colori e fantasie.
Passo molto tempo a fare gli abbinamenti giusti (sarò una malata cronica?). 
Non cè niente di più sensuale di una donna che si sistema le calze, non concordate?
Proprio come in questa foto.
Però non vado in giro con le solo le parigine addosso con questo freddo,
malgrado abbia gambe non degne di nota, 
il mio binomio è collant+parigine.



E che ne dite di rinnovare un paio di calzettoni per renderli anche più frivoli?
Qui, il link che li condurrà a nuova vita.



Buona giornata, ladies!